Nefropatia da IgA

Nefropatia da IgA

Nefropatia si riferisce a danni, malattie o altre anomalie del rene. La nefropatia da IgA è una patologia renale in cui gli anticorpi di una proteina chiamata IgA si accumulano nel tessuto renale. E’ chiamata anche malattia di Berger.

CAUSE: IgA è una proteina che aiuta l’organismo a combattere le infezioni. La nefropatia da IgA si verifica quando la proteina si deposita nei reni. L’IgA si accumula all’interno dei piccoli vasi sanguigni del rene, i glomeruli, che si infiammano. La nefropatia da IgA è una forma di nefrite mesangiale proliferativa. Il disturbo può comparire improvvisamente (acuta), o progredire lentamente nel corso degli anni (glomerulonefrite cronica). I fattori di rischio comprendono:

  • Una storia personale o familiare di nefropatia da IgA o Schonlein Henoch, una forma di vasculite che colpisce molte parti del corpo;
  • Etnia caucasica o asiatica.

La nefropatia da IgA può verificarsi in persone di ogni età, ma più spesso colpisce i maschi sul finire dei 30 anni.

SINTOMI: Ci può non essere alcun sintomo per molti anni. Quando i sintomi compaiono, includono:

  • Sangue nelle urine che inizia durante o subito dopo un’infezione delle vie respiratorie;
  • Episodi ripetuti di urine scure o con sangue;
  • Gonfiore delle mani e dei piedi;
  • Sintomi della malattia renale cronica.

DIAGNOSI: La nefropatia da IgA di solito viene scoperta dopo che le urine sono uscite scure o sanguinolente più volte, anche senza altri sintomi di malattia renale. Non ci sono cambiamenti specifici notati durante un esame fisico. Occasionalmente, la pressione arteriosa può essere alta o ci può essere gonfiore del corpo. I test includono:

  • Creatinina e azotemia (BUN) per misurare la funzionalità renale;
  • Analisi delle urine che mostreranno sangue e proteine ​​nelle urine;
  • Biopsia renale che conferma la diagnosi;
  • Urina immunoelettroforesi.

TERAPIA: L’obiettivo del trattamento è quello di alleviare i sintomi e prevenire o ritardare l’insufficienza renale cronica. I farmaci possono essere dati per controllare la pressione arteriosa alta e gonfiore (edema). Inibitori dell’enzima di conversione dell’angiotensina (ACE) e bloccanti del recettore dell’angiotensina (ARB) sono utilizzati. Il controllo della pressione sanguigna è la misura più importante per ritardare i danni renali. I corticosteroidi, altri farmaci immunosoppressori e olio di pesce sono anche utilizzati per curare questo disturbo.

Sale e fluidi possono essere limitati per controllare il gonfiore. Una dieta a basso contenuto di proteine può essere raccomandata in alcuni casi. Alcune persone avranno bisogno di prendere farmaci per abbassare il colesterolo. Alla fine, molti pazienti devono essere trattati per la malattia renale cronica.

PROGNOSI: La nefropatia da IgA progredisce lentamente. In molti casi, non progredisce affatto. La pressione alta, grandi quantità di proteine ​​nelle urine, e un aumento dei livelli di creatinina e BUN (esami del sangue che riflettono il funzionamento dei reni) indicano un maggior rischio per la progressione della malattia. Circa il 25% degli adulti con nefropatia da IgA sviluppa l’insufficienza renale terminale in circa 25 anni. Possibili complicazioni possono essere:

  • Sindrome nefritica acuta o sindrome nefrosica;
  • Insufficienza renale cronica;
  • Malattia renale allo stadio terminale.

Contattare un medico se avete sangue nelle urine o se la diuresi diminuisce.

Per ulteriori informazioni rivolgersi al proprio medico. Le informazioni fornite su MedicinaLive sono di natura generale ed a scopo puramente divulgativo, e non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico (ovvero un soggetto abilitato legalmente alla professione), o, nei casi specifici, di altri operatori sanitari.

Have something to say?