Mentre io so chi sono, non ho nulla da dimostrare

Il bisogno di dimostrare agli altri alcune cose da fare per ottenere l’accettazione o il riconoscimento è una fonte di stress inadeguata.

Se ci fermiamo a pensare e analizzare per un attimo questo aspetto, ci rendiamo conto che si pratica troppo spesso: per dimostrare che vogliamo la nostra famiglia o con gli amici, per esempio, si finisce a fare cose che non bramano o che non vogliamo.

Ora, è chiaro che per vivere, a volte, non hanno altra scelta, ma a svolgere determinate azioni che rafforzano il legame che si hanno, o semplicemente osservare con la società stessa.

Tuttavia, c’è sempre un limite, che sono i valori singolari e, soprattutto, la dignità personale. Quando ci allontaniamo da questi punti e siamo costretti a provare le cose che non sono vere, si corre il rischio di subire una crisi di identità, o una depressione.

Vi invitiamo a riflettere su di esso.

Dimostrare l’autenticità è una forma di libertà e di benessere

Un “NO” significa a volte la paura di fare del male a qualcuno, o anche di più, per deludere una persona che si desidera. A dispetto di ciò, questa parola è la chiave, in grado di aprire infinite porte e opportunità.

Perché un “NO” al momento è un “SÌ” nel momento più adatto. Pensiamo a un semplice esempio. Manteniamo un rapporto di partnership molto complicato e, nonostante il fatto che non c’è amore, l’unica cosa che otteniamo sono lacrime e di infelicità.

Da non perdere, “nessuno merita più amore di te“

Un “NO” al momento giusto, mentre ci costa ed è una cosa molto difficile, è quello di dare un’opportunità per ricominciare e lasciare a farci del male. Tuttavia, nel caso in cui si continua con questo, quello che faremo sarà allontanano da noi stessi e la caduta di fissaggio alla sofferenza inutile.

paisaje' con flores

Il coraggio di mostrare chi siamo e cosa vogliamo

Mostrare chi sei e quello che vuoi è una tecnica di sopravvivenza molto necessario. È come il contrassegno di un territorio dove la gente deve sapere fino a dove si può arrivare e che cosa è che si sta andando a trovare in caso di superamento di tali linee.

Per rendere molto chiaro fin dall’inizio quali sono i nostri valori e che cosa siamo disposti a sopportare e che cosa non è tanto bisogno di informazioni per chi è intorno a noi. Rende le cose più facili e, ovviamente, la coesistenza. Le persone che non raggiungono mai a segnare confini, per dare modo ad altri di oltrepassare quelle linee chiedendo un po ‘ di più, sperando che siano sempre a vostra disposizione senza alcun rispetto neppure per i loro diritti o esigenze. Ben lungi dal vedere questo topic come una sorta di atto di egoismo che ci isolano dal mondo, ci vedo più come “una celebrazione di se stessi”.

Al momento non abbiamo chiaro chi siamo, cosa vogliamo e cosa non siamo disposti a consentire, viene visualizzato un adeguato tranquillità interiore, e ci si riferisce tanto meglio.

Da non perdere: la passione, il sale della vita

Inoltre, siamo pienamente consapevoli che anche gli altri hanno tutto il diritto di essere autentico, spontaneo, e per mostrare a noi con sincerità e senza doppiezza.

Nessuno deve sentirsi obbligato a fingere qualcosa che non è.

mujer' arreglándose feliz por no tener que demostrar nada

Io so chi sono e mi sento libero

L’indecisione, insicurezza e bassa autostima ci porta ad una continua ricerca per l’accettazione di fuori con cui stare bene. Non è adeguato.

Colui che cerca l’approvazione degli altri, cade in una spirale di infelicità è molto pericoloso. Sono queste persone che cercano di piacere a lui o a fare sempre il loro partner“, perché l’unico modo per sentirsi bene.”

Sono persone incapaci di dare un negativo per la famiglia, anche se va contro i loro principi, perché hanno paura di sopra di tutto per deludere o dare un’immagine diversa dei loro genitori, per esempio, hanno di lui. Tutto questo può farci cadere nella mancanza di autostima è così grave che abbiamo un’immagine positiva, forte e vera di noi stessi. Il nostro sguardo è posto sulla parte esterna, che serviamo e che non è curato, trascurato e ha perso.

mujer-descalza-andando-libre

Potremmo dire che la vita è, soprattutto, una riunione con noi dove, una volta arrivati a questo “legame interiore”, si può essere in grado di stabilire relazioni più soddisfacenti con gli altri.

È allora quando troviamo a vicenda in libertà, di essere consapevole dei diritti di tutti, la magia di costruzione di progetti comuni e di sentirsi libero, ma intensamente uniti al momento.

Vi consigliamo di leggere “ho scelto di non la mia depressione, non giudicare me o I tag“:

Non è una cosa facile da realizzare, non c’è dubbio. Questo è il motivo per cui vale la pena di andare lentamente e arrivare a quel punto in cui la ricerca di un adeguato equilibrio nella smetterla di far finta di cose che non sono o non si sentono.

Il coraggio di dire “no” è sempre un atto di liberazione, che è valsa la pratica più spesso.

Have something to say?