Meningite meningococcica


Meningite meningococcica

La meningite meningococcica è un’infezione che causa gonfiore e irritazione (infiammazione) delle membrane che avvolgono il cervello e il midollo spinale.

CAUSE: La meningite meningococcica è causata dal batterio Neisseria meningitidis (noto anche come meningococco). La maggior parte dei casi di meningite meningococcica si verificano nei bambini. Il meningococco è la causa più comune di meningite batterica nei bambini e la seconda causa più comune di meningite batterica negli adulti.

L’infezione si verifica più spesso in inverno o in primavera. Essa può causare epidemie locali in convitti, dormitori universitari, o basi militari. I fattori di rischio includono una recente esposizione alla meningite meningococcica e una recente infezione delle vie respiratorie superiori.

SINTOMI: La malattia può manifestarsi subito, e può iniziare con un’infezione delle vie respiratorie superiori o mal di gola. I sintomi includono:

  • Febbre alta;
  • Cambiamenti dello stato mentale;
  • Nausea;
  • Porpora;
  • Petecchie;
  • Fotofobia;
  • Grave mal di testa;
  • Forte sensazione di malessere generale;
  • Torcicollo;
  • Vomito.

DIAGNOSI: L’esame obiettivo mostra:

  • Rapida frequenza cardiaca;
  • Bassa pressione sanguigna;
  • Possibili sfoghi cutanei;
  • Torcicollo.

Per ogni paziente con meningite è importante eseguire una puntura lombare in cui viene raccolto il fluido spinale (noto come liquido cerebrospinale). I test possono includere:

  • Analisi del sangue;
  • Analisi del liquido cerebrospinale;
  • TAC del cervello;
  • Leucociti.

TERAPIA: Gli antibiotici come ceftriaxone vengono prescritti e somministrati endovena. Altri farmaci possono essere usati per trattare le complicanze da aumento della pressione del liquido spinale. Talvolta viene usato il farmaco steroide, più spesso nei bambini rispetto agli adulti. Le persone a stretto contatto con qualcuno con la meningite meningococcica devono ricevere antibiotici per prevenire l’infezione.

PROGNOSI: La diagnosi precoce e il trattamento sono estremamente importanti per prevenire le malattie gravi o mortali. Dal 5 a 15% dei casi sono mortali. I bambini e gli adulti over 50 hanno il più alto rischio di morte. Possibili complicazioni possono essere:

  • Danni cerebrali;
  • Sordità;
  • Idrocefalo;
  • Aumento della pressione del liquido spinale;
  • Ritardo mentale;
  • Miocardite;
  • Paralisi di vari muscoli;
  • Shock.

Contattare un medico se:

  • Si notano i sintomi della meningite;
  • I sintomi peggiorano o non migliorano con il trattamento;
  • Si pensa di essere stati esposti a qualcuno con meningite.

La meningite può rapidamente diventare pericolosa per la vita.

PREVENZIONE: Tutti i familiari e i contatti ravvicinati con questo tipo di meningite devono iniziare un trattamento antibiotico il più presto possibile per prevenire la diffusione dell’infezione. Usare sempre le buone abitudini igieniche, come lavarsi le mani prima e dopo aver cambiato un pannolino, o dopo essere andati in bagno. I vaccini sono efficaci per il controllo delle epidemie. Sono attualmente raccomandati per:

  • Studenti che dormono in dormitori;
  • Reclute militari;
  • Viaggiatori di alcune parti del mondo.

Per ulteriori informazioni rivolgersi al proprio medico. Le informazioni fornite su MedicinaLive sono di natura generale ed a scopo puramente divulgativo, e non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico (ovvero un soggetto abilitato legalmente alla professione), o, nei casi specifici, di altri operatori sanitari.

Have something to say?