Meningite criptococcica


Meningite criptococcica

La meningite criptococcica è un’infezione fungina delle membrane che avvolgono il cervello e il midollo spinale (le meningi).

CAUSE: La meningite criptococcica è causata dal fungo Cryptococcus neoformans. Questo fungo si trova nel suolo in tutto il mondo. Più spesso colpisce le persone con sistema immunitario compromesso.

I fattori di rischio includono:

  • AIDS;
  • Diabete;
  • Linfoma

Essa si verifica in una persona su 200 mila.

SINTOMI: I più comuni sono:

  • Febbre;
  • Allucinazioni;
  • Mal di testa;
  • Cambiamento dello stato mentale;
  • Nausea e vomito;
  • Sensibilità alla luce (fotofobia);
  • Torcicollo.

SINTOMI: Al fine di diagnosticare la meningite criptococcica, una puntura lombare deve essere eseguita. Questo test consiste nel prelievo di un campione di liquido dalla colonna vertebrale (chiamato fluido cerebrospinale). I seguenti test consentono al medico di diagnosticare la meningite criptococcica:

  • Analisi del liquido;
  • Test per l’antigene al Cryptococcus;
  • Siero antigene criptococcico nel sangue.

Se è stata diagnosticata la meningite criptococcica, il medico consiglia inoltre:

  • Tomografia Computerizzata;
  • Risonanza magnetica della testa.

TERAPIA: I farmaci antifungini sono utilizzati per il trattamento di questa forma di meningite. La terapia endovenosa con amfotericina B è il trattamento più comune. E’ spesso combinata con un farmaco orale, il 5-flucitosina. Un farmaco per via orale, fluconazolo, a dosi elevate può anche essere efficace contro questa infezione.

PROGNOSI: Le persone con AIDS hanno bisogno di un trattamento a lungo termine con i farmaci, per prevenire il ritorno dell’infezione. Una possibile complicazione può essere l’idrocefalia ostruttiva (quando l’infezione disturba il normale percorso del liquido cerebrospinale). Un tubo detto shunt può alleviare la pressione. L’amfotericina B può avere effetti collaterali, tra cui brividi e rigidità e, talvolta, danni renali.

Contattare un medico se si hanno i sintomi della meningite, o se si è in trattamento per la meningite e i sintomi peggiorano, oppure se si hanno:

  • Cambiamenti nei sensi o stato mentale;
  • Difficoltà di respirazione o nella deglutizione;
  • Intorpidimento;
  • Paralisi.

Per ulteriori informazioni rivolgersi al proprio medico. Le informazioni fornite su MedicinaLive sono di natura generale ed a scopo puramente divulgativo, e non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico (ovvero un soggetto abilitato legalmente alla professione), o, nei casi specifici, di altri operatori sanitari.

Have something to say?