Mediastinite


Mediastinite

La mediastinite è un gonfiore e irritazione (infiammazione) della zona compresa tra i polmoni (mediastino). Quest’area contiene il cuore, grandi vasi sanguigni, trachea, esofago, timo, linfonodi e tessuti connettivi.

CAUSE: La mediastinite può verificarsi improvvisamente (acuta) oppure svilupparsi lentamente e peggiorare nel tempo (cronica). La maggior parte dei casi si verificano nei pazienti che hanno subito un intervento chirurgico al torace. Meno del 5% dei pazienti sviluppa la mediastinite dopo la chirurgia toracica.

I pazienti possono avere una lacerazione nell’esofago che causa la mediastinite. Le cause della rottura sono:

  • Un intervento come l’endoscopia;
  • Forte o costante vomito;
  • Trauma.

Altre cause della mediastinite includono:

  • Cancro;
  • Istoplasmosi;
  • Radiazioni;
  • Sarcoidosi;
  • Tubercolosi.

I fattori di rischio includono:

  • I problemi del tratto gastrointestinale superiore;
  • Chirurgia toracica recente o endoscopia;
  • Sistema immunitario indebolito.

SINTOMI: I più comuni sono:

  • Dolore toracico;
  • Brividi;
  • Tosse con sangue;
  • Febbre;
  • Malessere;
  • Mancanza di fiato.

DIAGNOSI: I segni della mediastinite nei pazienti che hanno subito interventi chirurgici recenti includono:

  • Parete toracica molle;
  • Drenaggio di una ferita;
  • Instabilità della parete toracica.

I test includono:

  • Tomografia Computerizzata o Risonanza Magnetica del torace;
  • Radiografia del torace.

Il medico può inserire un ago nella zona infiammata e rimuovere un campione da inviare per la colorazione di Gram e l’analisi per trovare la fonte di qualsiasi infezione.

TERAPIA: È possibile ricevere gli antibiotici se si ha un’infezione. Potrebbe essere necessario un intervento chirurgico per rimuovere l’area infiammata se i vasi sanguigni, trachea o esofago sono bloccati.

PROGNOSI: La guarigione dipende dalla causa della mediastinite. Dopo l’intervento chirurgico al torace può essere molto grave, tanto da esserci un significativo rischio di morte. Possibili complicazioni possono essere:

  • Diffusione dell’infezione ai vasi sanguigni, ossa, cuore o polmoni;
  • Cicatrici.

Le cicatrici possono essere gravi, specialmente quando causate dalla mediastinite cronica. La cicatrizzazione può interferire con la funzionalità cardiaca o polmonare.

Contattare un medico se avete avuto un intervento chirurgico al torace e si sviluppano:

  • Dolore toracico;
  • Brividi;
  • Drenaggio dalla ferita;
  • Febbre;
  • Mancanza di fiato.

Se si hanno tubercolosi, istoplasmosi o sarcoidosi e si sviluppa uno di questi sintomi, rivolgersi al proprio medico immediatamente.

PREVENZIONE: L’unico modo per evitare la mediastinite legata alla chirurgia toracica è quello di mantenere le ferite chirurgiche pulite ed asciutte dopo l’intervento. Il trattamento della tubercolosi, sarcoidosi o altre condizioni associate con la mediastinite può impedire questa complicazione.

Per ulteriori informazioni rivolgersi al proprio medico. Le informazioni fornite su MedicinaLive sono di natura generale ed a scopo puramente divulgativo, e non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico (ovvero un soggetto abilitato legalmente alla professione), o, nei casi specifici, di altri operatori sanitari.

Have something to say?