Malattia fibrocistica del seno


Malattia fibrocistica del seno

La malattia fibrocistica del seno comunemente indica dei grumi dolorosi nei seni. In realtà non è una vera e propria malattia. Alcuni medici utilizzano il termine “cambiamento fibrocistico” perché sembra meno preoccupante per la paziente.

CAUSE: Durante il ciclo mestruale, i seni sono influenzati dagli ormoni prodotti nelle ovaie. Questi ormoni possono causare il gonfiore del seno, con grumi dolorosi. Dopo la menopausa, questi cambiamenti nel seno di solito si fermano. Non c’è una causa precisa del dolore. Alcune donne ritengono che mangiare cioccolata, bere caffeina o seguire una dieta ricca di grassi possa causare i sintomi, ma non vi è alcuna prova chiara.

I cambiamenti fibrocistici del seno con il ciclo mestruale influiscono in più della metà delle donne, e più comunemente iniziano dopo i 30 anni. Le donne che assumono la terapia ormonale sostitutiva possono avere più sintomi. Le donne che prendono la pillola anticoncezionale hanno meno sintomi.

SINTOMI: I sintomi sono di solito peggiori prima del periodo mestruale, e quindi migliorano dopo che il periodo ha inizio. Si può sentire dolore o fastidio, di solito in entrambi i seni. Il dolore va e viene, ma può durare per l’intero ciclo. Il seno può sembrare pieno, gonfio e pesante. Si può sentire dolore vicino all’ascella.

Il seno può sentirsi spesso o grumoso. Si può notare un nodulo nella stessa area che diventa più grande prima del ciclo mestruale, e poi si restringe in seguito. I grumi si muovono se si preme su di essi e non sembrano attaccati o fissi a niente. Alcune donne hanno perdite dal capezzolo. Se lo scarico è chiaro, rosso o con sangue, parlarne subito con il medico.

DIAGNOSI: Gli esami verranno assegnati dal medico a seconda dei casi. Si dovrebbe fare una mammografia ogni anno dopo i 40 anni. Se ci sono grumi preoccupanti, si possono fare mammografia, ecografia, o entrambe.

TERAPIA: Se si hanno dolori al seno, possono aiutare:

  • Prendere i farmaci come il paracetamolo o ibuprofene;
  • Usare impacchi caldi o ghiaccio sul seno;
  • Indossare un reggiseno.

Anche se alcune donne credono che mangiare meno grassi, caffeina o cioccolato allevia i sintomi, non ci sono prove sufficienti che supportano questa tesi. Vitamina E, tiamina, magnesio e olio di enotera non sono dannosi in molti casi, ma non hanno mostrato alcun beneficio nella maggior parte degli studi. Prima di assumere qualsiasi farmaco o integratore, parlatene con il medico.

La maggior parte delle donne non sono preoccupate dei sintomi se l’esame del seno ed i test di imaging sono normali. Ricordate che la maggior parte di questi sintomi se ne andranno col tempo.

PROGNOSI: I cambiamenti fibrocistici del seno non aumentano il rischio di cancro al seno. I sintomi di solito migliorano dopo la menopausa. Possibili complicazioni possono essere seni molto grumosi difficili da esaminare. Le mammografie potrebbero essere più difficili da interpretare, pertanto, il cancro precoce potrebbe essere più difficile da rilevare.

Contattare un medico se:

  • Trovate eventuali grumi nuovi o diversi dall’ultimo esame;
  • C’è un nuovo scarico dal capezzolo o qualsiasi scarico diventa sanguinoso o chiaro;
  • Per qualsiasi rossore o increspatura della pelle, o appiattimento o rientro del capezzolo.

PREVENZIONE: Non vi è alcun modo di prevenire i sintomi.

Per ulteriori informazioni rivolgersi al proprio medico. Le informazioni fornite su MedicinaLive sono di natura generale ed a scopo puramente divulgativo, e non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico (ovvero un soggetto abilitato legalmente alla professione), o, nei casi specifici, di altri operatori sanitari.

Have something to say?