Lo Yoga si estende per alleviare il dolore del nervo sciatico

Il dolore del nervo sciatico è una condizione molto comune che colpisce la parte bassa della schiena, attraverso le natiche e la parte posteriore della gamba.

Questo è causato da irritazione del nervo a causa della pressione eccessiva, traumi o lo sviluppo di una qualsiasi malattia.

Di solito sono accompagnati da debolezza, formicolio, bruciore, e, a volte, limitazione del movimento della persona.

Il dolore si manifesta in modo lento e tende ad essere peggio dopo la seduta di un lungo periodo di tempo, durante la notte quando si dorme, gli starnuti, dopo aver camminato.

Fortunatamente, ci sono alcuni metodi naturali per far fronte con i sintomi e la velocità di recupero.

In questa occasione, vogliamo divulgare un po ‘ di yoga che si estende a concentrarsi sul lavoro questa parte del corpo per alleviare il dolore.

Postura sdraiata sul dito grosso del piede

SUPTA' PADANGUSTHASANA

Postura sdraiata sull’alluce, o supta padangusthasana, è una posizione yoga che funziona i muscoli del polpaccio, i muscoli posteriori della coscia e fianchi.

Serve a stimolare la circolazione del flusso di sangue al busto e riduce il disagio della sindrome premestruale, sciatica e mal di schiena.

Deve essere evitato in caso di lesioni muscoli posteriori della coscia e la pressione arteriosa alta.

Come si fa a farlo? Sdraiatevi su un tappetino da yoga, con le gambe tese e unite. Piegare la gamba destra verso il petto e mettere una corda sulla parte esterna del piede. Allungare le gambe e tenere la corda con entrambe le mani mentre si fa l’estensione, per quanto possibile. Con cura, eliminare la gamba destra per la posizione di partenza e ripetere l’esercizio con l’altra gamba. Concentratevi sul vostro respiro e prova a tenere premuto per 30 secondi.

Non dimenticate di leggere: Come per alleviare il dolore lombare naturalmente

Il cane verso il basso

ADHO' MUKHA SHVANASANA

La discesa del cane o adho mukha shvanasana è una delle attività che vengono eseguite per riscaldarsi e allungare il corpo per iniziare la pratica dello yoga.

È concentrata sul lavoro di muscoli posteriori della coscia, schiena, glutei, e il sinergici e stabilizzatori.

La sua pratica aumenta la forza in tutto il corpo, soprattutto le braccia, gambe e piedi.

Come si fa a farlo? Ponte su quattro supporti, con i piedi separati per la larghezza dei fianchi e i palmi delle mani appoggiati sul pavimento. Supporta i metatarsi e solleva il corpo verso il basso cane di fronte. Evitare di inarcare la schiena all’indietro, per evitare l’inappropriata contrazione dei muscoli. Solleva le costole a cui darà la fermezza per le spalle e la colonna. Spingere il coccige verso il tacco e premere attraverso la parte interna ed esterna del piede. Tenere premuto il movimento per 30 secondi e di riposo. La postura di angolo laterale estesa

PARSVAKONASANA

L’angolo laterale estesa o parsvakonasana è una posa che, oltre allo stretching, i due lati del corpo, ci aiuta a lavorare i muscoli delle gambe e del bacino.

Come si fa a farlo? Stand con i tacchi a parte e girare le dita del piede destro in modo che sia perpendicolare alla gamba sinistra. Premere verso il basso sulla parte esterna del piede sinistro e piegare il ginocchio destro in modo che la coscia è parallela al pavimento e il ginocchio sopra la caviglia. Mettere il gomito destro sul ginocchio destro e sollevare il braccio sinistro sopra la testa. Si estende la parte sinistra del corpo, respirare e tenere la posizione per 20 o 30 secondi. Riposo 30 secondi e ripetere sull’altro lato.

Vuoi saperne di più? Leggi: 4 cose che si dicono per le ginocchia sulla vostra salute

Posizione del ponte

SETU' BANDHASANA

La posizione del ponte o le rispettive epoche bandhasana è una posizione popolare che funziona i glutei, le gambe, l’addome e la zona lombare.

Come si fa a farlo? Sdraiatevi su un tappetino da yoga, piegare le ginocchia e incollare i piedi ai glutei, per quanto possibile. Tenere i piedi separati per la larghezza dei fianchi e le braccia ai lati del corpo. Sollevare il bacino verso l’alto e assicurarsi di mantenere la schiena dritta. Le gambe devono rimanere paralleli e il mento di distanza dal sterno. Concentrarsi sulla respirazione e tenere la posizione per 30 secondi. Basso con una inalazione, riposo 20 secondi e completo di 3 ripetizioni.

Per finire, ricordate che si dovrebbe evitare di sobresfuerzos fisica e di lavoro pesanti fino a quando il dolore del nervo sciatico per guarire completamente.

Se il disagio non diminuisce con questi esercizi, consultare un medico.

Have something to say?