Lettera aperta Di un “piccolo” in Pensione a François Hollande.

dolaneceIl Presidente della Repubblica, ti scrivo una lettera che leggerete forse, se si ha il tempo. Da un paio di giorni, si moltiplicano le azioni e le decisioni in favore dei giovani, inoltre, ha detto che “La gioventù, per me, è la mia priorità”. È molto buona, ma non dobbiamo dimenticare i 16 milioni di pensionati nel discorso e nell’azione. La situazione degli anziani in Francia non è invidiabile e voglio ricordare alcune cifre dolorosa : 8.4% dei pensionati poveri, 1 127 000 anziani vivono al di sotto della soglia di povertà e il 7% dei beneficiari del Restos du cœur hanno più di 65 anni di età. Quindi, Signor Presidente, le rivolgo una semplice domanda: il cambiamento che è per quando ?

Signor Presidente, è più facile, più trendy, più moderna, girare a “djeuns” piuttosto che per i residenti in case di riposo. È ovvio, e di voler conquistare un elettorato borghese-bohemien, o boho, se si preferisce, è una strategia di comunicazione. Tuttavia, i pensionati di Francia si aspettano, inoltre, le promesse, ma soprattutto forte di atti. È necessario anche prendersi cura della condizione degli anziani nel nostro paese.

Signor Presidente, il governo ha programmato per il congelamento, ancora una volta, la pensione di base fino a ottobre 2016. Questo sarà di 42 mesi, senza un aumento. Signor Presidente, pensi che sia normale?

Signor Presidente, le tasse per i pensionati sono aumentati da 4.91 miliardi di euro in 3 anni: i vostri governi hanno introdotto una tassa dello 0,3% sulle pensioni, tassazione delle famiglie, la totale abolizione della metà delle vedove, l’aumento del CSG di 460 000 pensionati. In cambio, Signor Presidente, il Primo Ministro ha deciso di stanziare un “bonus”in circolazione a 6 milioni di pensionati. Ma è solo 40€ o 3€ al mese e centinaia di migliaia di pensionati che non hanno ancora visto il colore. Signor Presidente, pensi che sia normale?

Signor Presidente, i vostri consulenti di dirvi che il prezzo medio mensile di un posto in una casa di riposo è 1857€ 61€ al giorno. Non siete senza sapere che la pensione media è di € 1288€ al mese, quindi come si può fare educande? Solo il 39% delle persone anziane sono in grado di pagare la loro casa di riposo e il 25% sono costrette a vendere il loro patrimonio. Signor Presidente, pensi che sia normale?

Signor Presidente, 8 marzo 2015, hai detto che la parità uomo-donna “sarà avanzare la nostra società, per cui i diritti ma, al tempo stesso, che dà la possibilità”e di avere ancora una volta ragione. Tuttavia, si deve certamente anche sapere che al ritiro di un uomo colpisce una media del 1857€ e una donna 833€. Signor Presidente, pensi che sia normale?

Signor Presidente, novembre 6, 2014, durante uno show televisivo, lei ha detto “non posso accettare che una persona di 60 anni di età che vivono con 500 euro al mese” e da quello che decisioni concrete ha messo in atto? In questo stesso problema, hai esaltato i contratti di generazione, che erano la promessa N°33 del programma del 2012, ma ad oggi solo 20 000 contratti sono stati firmati, poi si aspetta 75 000. Il ministro del Lavoro, di segnalare il 874% di aumento di disoccupazione di oltre 60 anni in 4 anni. Signor Presidente, pensi che sia normale?

Signor Presidente, quando l’incontro con una persona di 60 anni di disoccupazione, si disse: “non avete bisogno di noi”, e ha aggiunto che era un “appello pro domo”. Sì, Signor Presidente, i pensionati hanno bisogno di voi, hanno bisogno di prendere in considerazione le loro difficoltà, le loro speranze, i loro desideri, ma anche le loro paure.

Signor Presidente, è una chiamata per l’aiuto che i pensionati si sta avviando quindi si prega di aiutare noi !

lettera aperta

Pubblicato in farm

Have something to say?