La vita non è la stessa dopo la morte dei nostri genitori

È una legge della vita, che la sopravvivenza dei bambini con i genitori. Tuttavia, non per essere naturale, siamo in grado di accettare una perdita sensibile come la morte delle persone che hanno dato tutto per noi.

Sempre e quando abbiamo un rapporto familiare significativa, l’arricchimento e accoglienti, tutte assenza, ogni separazione è fonte di sofferenza che nessuno ci ha insegnato ad affrontare o gestire.

La morte di una madre, un padre, un vuoto che non potrà mai guarire. Tuttavia, dobbiamo imparare a convivere con la ferita, con quel buco nel cuore che facilità un buon ricordo, fotografie o quell’eredità che terremo sempre nei nostri cuori.

Vi invitiamo a riflettere su di esso e di essere consapevole di alcune strategie per affrontare questi momenti di crisi così difficile.

La perdita dei nostri genitori, un momento in cui nessuno è preparato

Il dolore per la perdita sarà, secondo l’unione che abbiamo avuto con il padre, con la madre. Non mi interessa nemmeno se fossimo già una vita indipendente, dove abbiamo avuto la nostra stessa famiglia.

L’eredità emotiva ed esperienziale costruito con una persona cara non conosce tempo non passi, né anni.

Nel nostro interno, continuiamo a essere quella persona che avrebbe bisogno di consigli grazie, un paterno abbraccio, uno sguardo fiducioso di nostra madre e ci dà l’incoraggiamento che solo lei poteva dare.

Noi siamo esseri sociali ed emotive, e l’unione che stabiliamo con i nostri genitori è così intima che, quando avviene la perdita, frammentazione molte dimensioni al nostro interno.

Per questo motivo, vi proponiamo di prendere in considerazione questi aspetti.

Vi consigliamo di leggere “per coloro che non lo sono per chi dorme nel nostro cuore“

mesa-en-la-playa

Ogni persona vive il dolore di una forma

Il dolore è il processo mediante il quale si giunge ad accettare la perdita di una persona cara. Le fasi dovrebbero essere i seguenti:

La negazione La rabbia La trattativa L’espressione di dolore emotivo L’accettazione

Nonostante il fatto che queste sono le fasi più comune, e ciò che è più usuale è che questo processo ha una durata di circa tre mesi, dobbiamo capire che ogni persona si comporterà in un certo modo.

Con questo vogliamo dire che non dobbiamo noi offendere se un fratello o un altro membro della famiglia non sembra essere interessato, o reagisce molto esagerato. Il dolore è incanalata in modi molto diversi e non tutti sono ugualmente abili a gestire.

Devi solo trovare il proprio “canale”, il più che alleviare. Parlate con il vostro vicino di persone, rimane in solitudine, guarda le foto e le grida non appena avete bisogno di loro.

La sofferenza, giorno per giorno, verrà meno, e che ci crediate o no, sarete in grado di tornare indietro per andare avanti.

mujer-en-la.playa' pensando muerte padres

Una perdita senza un addio, come afrontalo?

La perdita dei nostri genitori può essere dovuto a molte ragioni. Una lunga malattia, un incidente, un attacco di cuore, inaspettato…

Ciò che tende a far male quando si perde una persona cara è di non riuscire a dire addio, non essendo in grado di dirgli quanto voleva. A volte, un sacco di gente a perdere una persona cara, dopo una discussione, a causa di un malinteso o di una parola bit di smart che, piaccia o no, di marchio, di una sofferenza molto difficile da assumere. Non possiamo tornare indietro nel tempo per risolvere il problema. Tuttavia, è necessario concentrare i nostri pensieri e le emozioni nel modo seguente: un padre o una madre lo sa molto bene quanto io desideri di un bambino. Non ci sono rancori.

Leggi anche “uno dei migliori sentimenti, è sapere che si desidera“

Non importa che cosa il punto di disaccordo. Il legame è così forte, nobile e sincero, che dovremmo essere in grado di dare un addio tranquilla e sicura, perché sono e saranno sempre con noi, sapendo quanto si amavano.

Il bisogno di tornare a sorridere per onorare la memoria dei nostri genitori

La perdita dei nostri padri che non finisce mai superare, perché è la ferita che le nostre radici. Tuttavia, si deve imparare a vivere senza di loro e ci sarà di nuovo felice con il tempo ci tieni a mente questi aspetti:

I nostri genitori non vorrebbero farci vivere la nostra vita dominata dalla tristezza. Può sembrare difficile, ma è necessario che torniamo a sorridere per loro, e che la nostra felicità è un modo di onorare la sua memoria. Non esitate a riempire la mente di un fatto positivo, di ieri, di momenti di arricchimento che forniscono forza e l’incoraggiamento. Grandi momenti hai fatto a condividere con tuo padre o con tua madre sono doni emotivo, che, a sua volta, deve trasmettere ai vostri figli. Sono un’eredità di amore e di affetto che ci fa crescere come persone, e che, inoltre, ci lega con una fonte che non dobbiamo perdere.

Vi consigliamo di leggere come far fronte con la tristezza nel giorno per giorno

manos-tocando-hojas

Tutti, a un certo punto, dovremo affrontare un addio per il quale non siamo preparati. Tuttavia, l’amore di oggi sarà la forza di domani. Imparare a vivere nel presente, godetevi i vostri cari con pienezza e la sincerità.

Have something to say?