La motivazione lettera di un insegnante a un bambino con autismo che hanno sospeso gli esami

Negli ultimi anni hanno fatto più sforzi per cambiare i metodi di insegnamento e di valutazione nelle scuole, non solo per rendere più inclusivo, ma anche per dimostrare che gli studenti hanno capacità che vanno al di là del mondo accademico.

Mentre ancora contemplando l’importanza di avere dei buoni voti, molti insegnanti hanno cominciato a riconoscere che non si tratta sempre di misurare il potenziale di un bambino e, infatti, non è quasi mai avere.

Al contrario, ci sono volte che l’unica cosa che li genera, sono i sentimenti di frustrazione e di pensare che essi non sono abbastanza intelligente.

A causa di questo, molti insegnanti hanno cambiato il modo di insegnamento tradizionale e sono stati formati per adattarsi al contesto e alle esigenze di ogni allievo.

Risolvere i vostri dubbi, mantenerli motivati e aiuterà a trovare il percorso che sarà, in futuro, sono diventati più importanti sfide dei poveri insegnanti.

Attraverso il blog la Vita Quotidiana ci presenta una storia molto interessante, che serve come un esempio di questi nuovi modi di insegnamento.

I protagonisti sono un ragazzo con autismo di nome Ben Twist e il loro insegnante, Ruth Clarkson, che non ha esitato a tifare per lui, nonostante i pessimi risultati con le loro valutazioni.

La storia…

Ben-autismo

Ben 11 anni, un residente della contea inglese del Merseyside. A 5 anni di età, è stato diagnosticato con autismo, così i suoi genitori lo hanno portato in una scuola per bambini con difficoltà di apprendimento.

Visita questo articolo: Giornata dell’autismo: credere in un mondo basato sull’inclusione e tolleranza

Durante le ultime settimane di scuola, Ben dovuto fare molti sforzi per rendere i loro esami finali, ma le note non erano dei migliori.

Ciò che né lui né la sua famiglia era previsto che la prova non sarebbe venuto nominale con numeri compresi tra 0 e 10.

Al suo posto, che sarebbe una toccante lettera del professore, che ha incoraggiato il figlio a non pensare che tutto era perduto.

Tramite il suo account Twitter, Gail, la madre di Ben, condiviso eccitato di scrittura che, in seguito, sarebbe diventato virale in tutto il mondo.

“Piangere. Questa è la lettera che la scuola invia alla mia di 11 anni figlio con autismo,” ha scritto.

Questa è la traduzione della nota:

Caro Ben,

Le scrivo per congratularmi con voi per il vostro atteggiamento e il successo con il completamento degli esami finali. Gil, Lynn, Angela, Steph e Anne hanno funzionato alla grande quest’anno con voi e di aver fatto progressi favoloso. Ho scritto a voi e ai vostri genitori, per comunicare i risultati dei test.

Una cosa molto importante che voglio farvi capire è che questi test misurano solo una piccola parte di voi e le vostre capacità.

I controlli sono importanti e hai fatto molto bene, ma Ben Twist sono composte di altre competenze e talenti nella scuola, di vedere e di valore in modo diverso. Altri talenti che si hanno e che questi test non valutare sono:

Il vostro talento artistico. La vostra capacità di lavorare in team. Il crescente indipendenza. La vostra gentilezza. La tua capacità di esprimere la tua opinione. La tua abilità sportive. La facilità di fare e mantenere amicizie. La vostra capacità di discutere e valutare i propri progressi. Il tuo talento per il disegno e costruzione. La vostra abilità musicale.

Siamo molto soddisfatti perché tutti quei talenti fare di te la persona speciale che sei, e quelle sono le cose che ci misura di affermare se stessi in quanto siete sempre in corso e che si continua a crescere e diventare un giovane brillante e adorabile.

Buon lavoro, Ben, siamo molto orgogliosi di te. Con i miei migliori auguri, Signora Clarkson.

La lettera, non solo eccitato la madre di Ben, ma anche al resto della famiglia e migliaia di persone che non ha esitato ad evidenziare il lavoro del maestro, attraverso il social network.

Naturalmente, il più felice di tutti è Ben, che, secondo la madre, “non riuscivo a credere che qualcuno dicesse tutte quelle belle cose di lui.”

“Hanno difficoltà sociali e di comunicazione, sensoriale, problemi e processi lentamente. Impara visivamente e ha bisogno di un sacco di ripetizioni. Ma, su tutte, è gentile, divertente e cura” –ha sottolineato la mamma felice.

La motivazione, un importante pilastro dell’educazione

La' motivación, un pilar importante de la educación

Negli ultimi decenni, la motivazione è stata evidenziata come un pilastro fondamentale per il processo di apprendimento dei bambini.

Leggi anche: l’esercizio fisico migliora la memoria e l’apprendimento

Indipendentemente dal fatto che queste particolari condizioni o non, gli insegnanti sono stati in grado di verificare con le loro esperienze di lavoro in modo da importante che essi svolgono e, soprattutto, le diverse abilità di ogni studente al di sopra delle loro potenzialità gradi.

I bambini sono persone in formazione, con le loro emozioni, a fiore di pelle e una grande facilità per la frustrazione.

È essenziale comprendere la necessità di sostenere i processi di sviluppo, non solo attraverso gli sforzi degli studiosi, ma riconoscendo le loro competenze di altri.

Have something to say?