La Disoccupazione Aumenta Da 874% Per Più Di 60 Anni !

François Hollande ha presentato il suo piano di emergenza per l’occupazione e non una parola è stata pronunciata sulla disoccupazione dei lavoratori più anziani. Eppure il nostro paese ha 874% dei lavoratori anziani disoccupati aggiuntivo ! Sì, avete letto bene, è l’aumento incredibile di disoccupati di età superiore a 60 in 4 anni!! Nessuno ne parla, è un argomento tabù. 828 900 anziani sono disoccupati ! +9,4% in 1 anno e +1,4% per il mese di dicembre è 69000 iscritti in più in 12 mesi! Oltre la metà dei disoccupati sono più di 50 anni e rappresentano 1/4 degli iscritti al Polo di Occupazione ! Perché il boom e quali sono le soluzioni per fronteggiare questa drammatica situazione ?

Dal 2012, un esercito invisibile e rimanere in silenzio, se registrato in disoccupazione di massa. Questo sono gli anziani, l’altro nome per oltre 50 anni, le vittime della crisi. Ma anche di nuove misure volte a porre fine al regime di pre-pensioni e l’esenzione di ricerca di lavoro. Con l’innalzamento dell’età pensionabile a 62 anni di età, gli anziani si trovano di fronte a una nuova situazione che gli esperti chiamano: un periodo di inattività. È importante sapere che la durata media della disoccupazione è per gli anziani di 459 giorni, o quasi un anno e mezzo, rispetto ai 158 giorni per meno di 25 anni !

C’è quindi un problema grave e specifico circa la disoccupazione dei lavoratori anziani e questi non sono i famosi contratti per la generazione che cambierà il gioco. Solo a 20.000 contratti sono stati firmati, mentre l’obiettivo era di 75.000 !

E non sono queste le nuove misure adottate il 22 marzo, che entrerà in applicazione il 1 ° luglio, che permetterà di migliorare le cose :

–Riduzione degli incentivi per il pensionamento di anzianità,

-Il periodo di attesa prima di ricevere un indennizzo, a causa della rottura convenzionale da tre a sei mesi.

Per aver diritto a pensione a tasso pieno, il terminale età fu remota da 61 a 62 anni.

Pertanto, non è sorprendente che il voto negli ultimi comunale ! Gli anziani ancora in età lavorativa è tentato per la prima volta ad astenersi o a votare FN. Così, il range di età 55-65 anni ha votato due volte per il Fronte Nazionale di 65-75 anni !

Di sicurezza misure di esistere di fronte a questo scandalo, a cui nessuno parla, e noi proponiamo tre misure shock per combattere questo flagello:

– La diminuzione dei salari pagati dalla società per più di 50 anni e il deficit è a carico dello Stato.

–Aiuto specifico di€ 15.000 per l’assunzione permanente di un anziano di età superiore a 50 registrati con Pôle Emploi e l’abolizione totale delle spese per le aziende che assumerebbe un senior .

–Necessità di disporre di personale senior in azienda nella determinazione del tasso del 5% delle persone oltre i 50 anni di età nel mondo del lavoro. Questa misura non esiste per i disabili e in situazione di emergenza, la risposta specifica.

Il nostro paese non può tollerare questa situazione. Poi finito il fai da te, se non la disperazione di vincere, e di una generazione che dovrà essere sacrificato !

Non per rovinare la disoccupazione dei lavoratori più anziani ! Ci lasciare !

la disoccupazione senior

Pubblicato in farm

Have something to say?