Ittiosi volgare


Ittiosi volgare

L’ittiosi volgare è una malattia cutanea comune tramandata ereditariamente che porta a pelle secca e squamosa.

CAUSE: L’ittiosi volgare è una delle più comuni delle malattie della pelle ereditarie. Può iniziare nella prima infanzia, prima dei 4 anni. Nella maggior parte dei casi, un genitore è affetto e ogni bambino ha una probabilità 50-50 di sviluppare la malattia. La condizione è spesso più evidente in inverno. Può verificarsi con dermatite atopica, cheratosi pilare (piccole protuberanze sulla parte posteriore delle braccia), o altri disturbi della pelle.

SINTOMI: I più comuni sono:

  • Pelle secca grave;
  • Scaglie sulla pelle;
  • Ispessimento della pelle;
  • Lieve prurito della pelle.

La pelle secca e squamosa è di solito più grave sulle gambe, ma può anche coinvolgere le braccia, le mani, e metà del corpo. Le persone con questa condizione possono anche avere molte linee sottili sopra il palmo della mano.

DIAGNOSI: Il medico può normalmente diagnosticare questa condizione osservando la pelle. Alcuni test possono essere necessari per escludere altre possibili cause di pelle secca e squamosa. Il medico farà domande sulla storia familiare e sui sintomi.

TERAPIA: Il medico consiglierà creme idratanti forti. Creme e pomate funzionano meglio delle lozioni. Applicare queste sulla pelle umida immediatamente dopo il bagno. Si dovrebbe usare del sapone mite, non secco. Il medico può ordinare di usare creme idratanti che contengono sostanze chimiche che aiutano la pelle a tornare normale, tra cui quelle contenenti acido lattico, acido salicilico e urea.

PROGNOSI: L’ittiosi volgare può essere un fastidio, ma colpisce raramente la salute generale. La condizione di solito scompare nel’età adulta, ma può tornare anni dopo. Una possibile complicazione è la diffusione dell’infezione batterica alla pelle.

Contattare un medico se:

  • I sintomi continuano, nonostante le cure;
  • I sintomi peggiorano;
  • Le lesioni cutanee si diffondono;
  • Nuovi sintomi si sviluppano.

PREVENZIONE: Se si ha questa condizione, siate consapevoli che i vostri figli sono a rischio di svilupparla.

Per ulteriori informazioni rivolgersi al proprio medico. Le informazioni fornite su MedicinaLive sono di natura generale ed a scopo puramente divulgativo, e non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico (ovvero un soggetto abilitato legalmente alla professione), o, nei casi specifici, di altri operatori sanitari.

Have something to say?