Iponatriemia


Iponatriemia

L’iponatriemia è una condizione metabolica in cui non c’è abbastanza sodio (sale) nei fluidi del corpo al di fuori delle cellule.

CAUSE: Il sodio è presente in prevalenza nel fluidi del corpo al di fuori delle cellule. E’ molto importante per il mantenimento della pressione sanguigna. Il sodio è necessario anche per il corretto funzionamento dei nervi e dei muscoli.

Quando la quantità di sodio nei fluidi al di fuori delle cellule diminuisce, l’acqua entra nelle cellule per bilanciare i livelli. Questo induce le cellule a gonfiarsi. Sebbene la maggior parte delle cellule sia in grado di gestire questo gonfiore, le cellule del cervello non possono, perché le ossa del cranio le limitano. Il rigonfiamento del cervello provoca la maggior parte dei sintomi dell’iponatriemia. Qui lo squilibrio è causato da una delle tre condizioni:

  • iponatriemia euvolemica: l’acqua corporea totale aumenta, ma il contenuto di sodio del corpo rimane lo stesso;
  • iponatriemia ipervolemica: sia il contenuto di sodio che di acqua nel corpo aumenta, ma il guadagno è maggiore per l’acqua;
  • iponatremia ipovolemica: acqua e sodio sono entrambi persi dal corpo, ma la perdita di sodio è maggiore.

L’iponatriemia è il  disturbo elettrolitico più comune. Le cause di iponatremia sono:

  • Ustioni;
  • Insufficienza cardiaca congestizia;
  • Diarrea;
  • Farmaci diuretici;
  • Malattie renali;
  • Cirrosi epatica;
  • Sindrome da inappropriata secrezione dell’ormone antidiuretico;
  • Sudorazione;
  • Vomito.

SINTOMI: I sintomi più comuni includono:

  • Stato mentale anormale;
  • Confusione;
  • Diminuzione della coscienza;
  • Allucinazioni;
  • Coma;
  • Convulsioni;
  • Fatica;
  • Mal di testa;
  • Irritabilità;
  • Perdita di appetito;
  • Spasmi muscolari o crampi;
  • Debolezza muscolare;
  • Nausea;
  • Irrequietezza;
  • Vomito.

DIAGNOSI: Il medico eseguirà un esame fisico completo per aiutare a determinare la causa dei sintomi. Gli esami del sangue e delle urine saranno fatti. I seguenti test di laboratorio sono in grado di confermare l’iponatriemia:

  • Pannello metabolico completo (comprende sodio nel sangue);
  • Osmolalità del sangue;
  • Osmolalità delle urine;
  • Sodio nelle urine.

TERAPIA: La causa dell’iponatriemia deve essere diagnosticata e trattata. In alcuni casi, il cancro può causare la condizione, e le radiazioni, chemioterapia o un intervento chirurgico per rimuovere il tumore possono correggere lo squilibrio di sodio. Altri trattamenti dipendono dal tipo specifico di iponatriemia e possono includere:

  • Liquidi per endovena;
  • Farmaci per alleviare i sintomi;
  • Diminuzione dell’acqua.

PROGNOSI: Il risultato dipende dalla condizione che causa il problema. In generale, l’iponatriemia acuta, che si verifica in meno di 48 ore, è più pericolosa dell’iponatremia che si sviluppa lentamente nel tempo. Quando i livelli di sodio scendono lentamente in un periodo di giorni o settimane (iponatremia cronica), le cellule del cervello hanno il tempo di regolarsi ed il gonfiore è minimo. Possibili complicazioni possono essere:

  • Ernia cerebrale;
  • Morte;
  • Coma.

Contattare un medico se si hanno i sintomi di questa condizione.

PREVENZIONE: Curare la condizione che causa l’iponatremia può aiutare. Se si fa sport, bere liquidi che contengono elettroliti (sport drink). Bere solo acqua, mentre si prende parte a eventi sportivi ad alta energia può portare all’iponatriemia acuta.

Per ulteriori informazioni rivolgersi al proprio medico. Le informazioni fornite su MedicinaLive sono di natura generale ed a scopo puramente divulgativo, e non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico (ovvero un soggetto abilitato legalmente alla professione), o, nei casi specifici, di altri operatori sanitari.

Have something to say?