Iperplasia adenoidea


Iperplasia adenoidea

L’iperplasia adenoidea è un ingrossamento delle ghiandole linfatiche che si trovano sopra la parte posteriore della bocca. La parte posteriore della bocca, sopra e sotto il palato molle, contiene due coppie di ghiandole linfatiche. Le tonsille sottostanti sono chiaramente visibili dietro i denti posteriori; le adenoidi si trovano appena al di sopra di esse e sono nascoste alla vista dal palato.

I batteri patogeni che colpiscono le adenoidi attaccano l’arteria facciale ipernasale portando così ad una patologia che deve essere curata con un’adenoidectomia (asportazione delle adenoidi). Le adenoidi sono eliminate attraverso uno strumento appositamente progettato, il quale le raggiunge e le tira via attraverso la parte posteriore della gola. La gola rappresenta l’ingresso principale per gli agenti invasori estranei, i germi, che entrano respirando e mangiando.

In contrasto con il resto dei tessuti del corpo, il tessuto linfoide raggiunge la sua massima dimensione a metà dell’infanzia e poi regredisce. Il tessuto adenoideo è posizionato sulla linea mediana della parete posteriore del rinofaringe immediatamente sotto lo sfenoide. La malattia tonsillare può anche essere divisa in quattro categorie: tonsillite acuta, tonsillite acuta ricorrente, tonsillite cronica e iperplasia tonsillare ostruttiva. La tonsilla è un tessuto linfoide all’interno del labbro della fossa di Rosenmueller, che si estende fino alla tromba di Eustachio.

CAUSE: Le cause più comuni per l’iperplasia adenoidea sono:

  • Virus del raffreddore;
  • Difterite;
  • Mal di gola;
  • Tonsillite;
  • Persistente allergia;
  • Geni ereditari.

SINTOMI: I sintomi più comuni dell’iperplasia adenoidea sono:

  • Ingrossamento dei linfonodi;
  • Adenoidi di colore rosso brillante;
  • Febbre.

TERAPIA: Il trattamento dell’iperplasia adenoidea può essere effettuato tramite farmaci antimicrobici, gargarismi con apposite lozioni per i casi lievi, o l’intervento chirurgico in adenoidectomia in quelli più gravi.

[Fonte: Health Care Guide]

Per ulteriori informazioni rivolgersi al proprio medico. Le informazioni fornite su MedicinaLive sono di natura generale ed a scopo puramente divulgativo, e non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico (ovvero un soggetto abilitato legalmente alla professione), o, nei casi specifici, di altri operatori sanitari.

Have something to say?