Grande notizia: curare la cataratta congenita a dodici bambini con le cellule staminali

Nato con cataratta congenita significa dover subire operazioni e, in alcuni casi, di fronte a una totale cecità che cambia completamente la vita di quel neonato che deve esplorare il mondo in un altro modo.

Se è vero che questo tipo di cecità è uno dei più curabile, il processo per migliorare la qualità visiva del piccolo tende ad essere più complesso. Infatti, è comune a soffrire di ciò che è noto come occhio pigro fino a una perdita di acuità visiva più o meno considerevole.

Ora, questo è, senza dubbio, una di quelle notizie che amiamo condividere con voi il nostro spazio.

Secondo uno studio pubblicato sulla rivista Nature, un team dell’Università di California (Stati uniti), è riuscito a guarire completamente falls 12 bambini grazie all’impianto di cellule staminali.

Noi vi diamo tutte le informazioni nel seguente articolo.

Cataratta congenita può scomparire in un prossimo futuro

Come ci indicano i medici, gran parte della cataratta congenita sono ereditate. Quindi, è sempre opportuno conoscere la storia medica della famiglia.

Questa cecità è, di solito, non percepisce nei bambini a venire, nel primo mese, quando, all’improvviso, ci rendiamo conto che i bambini non concentrare la loro attenzione su oggetti o non sono ricettivi ai nostri gesti e sorrisi.

Perché cataratta congenita sono spesso all’origine, in alcuni casi di cecità totale, medici, scienziati e ricercatori di tutto il mondo hanno molti decenni si cerca di dare una tempestiva soluzione di questo tipo di alterazione.

Da non perdere anche per quello che deve essere la visione offuscata e come si cura

bebe-ojos-claros

Progressi negli studi delle cellule staminali

Come già sappiamo, lo studio di cellule staminali si pone come questa medicina rigenerativa su cui tante speranze.

Le cellule staminali sono cellule indifferenziate che possono essere trovati in embrioni, i tessuti fetali, del cordone ombelicale, placenta e tessuti adulti (cellule staminali adulte). Sono cellule che, grazie alla loro plasticità, può dare luogo a diversi tipi di cellule per il trattamento di diverse patologie causate dalla perdita di funzione delle cellule. Per la giornata di oggi può diventare un rimedio incredibile per la cura di malattie neurodegenerative come alterazioni, incidenti vascolari, insufficienza cardiaca, ecc

Solo pochi anni fa, dall’Università di Osaka (Giappone) ha iniziato a lavorare sul trapianto di cellule staminali per creare cornee in grado di restituire la visione.

Questi lavori sono stati guidati da Kohji Nishida, con buoni risultati negli animali. Non era ancora stato testato negli esseri umani.

Si consiglia di leggere anche “i 10 comandamenti per avere un sano occhi”

Ritorno visione neonati

Il risultato è stato condotto presso l’Università della California.

Cosa che ha fatto è stato per l’impianto di cellule staminali da collegamento piccole tecnica chirurgica che consente di attivare le cellule staminali del corpo, in modo che rigenera l’intero obiettivo di bambini venuti al mondo con la cataratta.

Fino a non molto tempo fa, quello che è stato fatto è stato un incisione di 6 mm di obiettivo, quindi rimuoverlo e sostituirlo con uno artificiale. Un’operazione che non è sempre successo. Attualmente, e grazie a questa scoperta, solo è necessario eseguire un’incisione di 1.5 mm per rimuovere l’obiettivo malato, impiantato dopo nuove cellule staminali per crescere uno nuovo, senza la cataratta.

Oggi, i bambini che hanno partecipato a questo progetto di condurre una vita normale senza alcuna complicazione. Qualcosa di meraviglioso.

cataratas' congénitas

Pensare in futuro

Questo, secondo i ricercatori stessi, è solo un primo passo. Utilizzato le cellule staminali pluripotenti che non provengono da embrioni, ma dal tessuto umano adulto differenziata.

Per la giornata di oggi si stanno sviluppando nuove tecniche per creare altri tessuti dell’occhio al fine di fornire nuove risposte a più tipi di disturbo nel campo dell’oftalmologia.

È stato generato, come il tessuto della retina o della cornea, ma ora cercano di creare altre strutture per restituire la vista ai ciechi adulti.

Secondo Marco Daniell, un ricercatore presso l’Australian Centre for Eye Research a Melbourne, il cambiamento di paradigma implica una rivoluzione e l’intera comunità scientifica è eccitato con questa ricerca. Attualmente sono 12 i bambini che crescono normalmente interagire con il mondo, vedere i colori come qualsiasi altro bambino sano, allora… che se in un futuro molto vicino, si potrebbe già parlare di fine della cecità?

Si consiglia inoltre di leggere “la ragazza che è il sanguinamento dagli occhi e le orecchie, e non si sa perché“

Dobbiamo essere prudenti, senza dubbio, perché questi sviluppi richiedono una certa quantità di tempo e un grande investimento economico.

Tuttavia, il campo delle cellule staminali apre la porta a più progressi, dove a poco a poco, vedremo alla grande e i risultati ottenuti sono incoraggianti.

Per concludere, riprendendo il tema della cataratta congenita, è importante che siamo in grado di partecipare alla vista dei nostri figli e soprattutto i neonati.

Un intervento precoce può essere, senza dubbio, di migliorare la qualità di vita di questi piccoli che sono nati con la cataratta, quindi non esitate a rivedere periodicamente la visione dei più piccoli.

Have something to say?