Framboesia

Framboesia

La framboesia è una malattia a lungo termine (cronica), un’infezione che colpisce principalmente la pelle, le ossa e le articolazioni.

CAUSE: La framboesia è un’infezione causata da un batterio a forma di spirale, Treponema pertenue. Esso è strettamente legato al batterio che causa la sifilide, ma questa malattia non è sessualmente trasmissibile. Colpisce soprattutto i bambini nelle zone rurali, calde e tropicali, come le isole dei Caraibi, America Latina, Africa Occidentale, India e Sud-Est asiatico. Si trasmette per contatto diretto con le piaghe della pelle delle persone infette.

SINTOMI: Circa 2-4 settimane dopo l’infezione, il bambino sviluppa una piaga che permette ai batteri di entrare nella pelle. La ferita ha le sembianze di un lampone. Di solito è indolore. Queste piaghe possono durare per mesi. Altre piaghe possono apparire poco prima o poco dopo che la prima guarisce. Altri sintomi includono:

  • Dolore o danni alle ossa;
  • Febbre;
  • Gonfiore delle ossa e delle dita.

Nella fase finale, le piaghe sulla pelle e ossa possono portare a gravi deturpazioni e disabilità. Ciò si verifica in oltre il 20% delle persone che non ricevono le cure.

DIAGNOSI: Un campione della pelle dolente è esaminato alla luce di un particolare tipo di microscopio (esame in campo oscuro). Non esiste un esame del sangue per la framboesia. Tuttavia, l’analisi del sangue per la sifilide può essere positiva per la framboesia perché le due condizioni sono strettamente correlate.

TERAPIA: Il trattamento prevede una singola dose di penicillina. E’ raro che la malattia possa ritornare.

PROGNOSI: Se curata nelle sue prime fasi, la framboesia può guarire. Le lesioni cutanee possono richiedere diversi mesi per passare del tutto. Nella sua fase avanzata, può avere già causato danni alla pelle e ossa. Essa può non essere completamente reversibile, anche con il trattamento. Possibili complicazioni possono essere il danneggiamento di pelle e ossa, che alterano l’aspetto e la capacità di muoversi, deformità delle gambe, al naso, palato e mascella superiore.

Contattare un medico se voi o il vostro bambino ha ferite sulla pelle o ossa che non vanno via, e siete stati in zone tropicali dove si sa che la framboesia è diffusa.

PREVENZIONE: Le campagne diffuse negli anni ’50 e ’60 per spazzare via la framboesia attraverso un trattamento di penicillina hanno drasticamente ridotto il numero di casi in tutto il mondo.

[Fonte: http://health.nytimes.com/]

Per ulteriori informazioni rivolgersi al proprio medico. Le informazioni fornite su MedicinaLive sono di natura generale ed a scopo puramente divulgativo, e non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico (ovvero un soggetto abilitato legalmente alla professione), o, nei casi specifici, di altri operatori sanitari.

Have something to say?