Eritema infettivo


Eritema infettivo

L’eritema infettivo è una malattia causata da un virus che porta ad un rash sulle guance, braccia e gambe. Può essere chiamata anche “quinta malattia” perché di solito è la quinta condizione medica che si manifesta dopo la nascita.

CAUSE: L’eritema infettivo è causato dal parvovirus B19 umano. Spesso colpisce bambini in età prescolare o in età scolare durante la primavera. La malattia si diffonde attraverso il contatto con secrezioni respiratorie e di solito muta in 5 giorni. Tuttavia, l’eruzione cutanea associata alla malattia può tornare per diverse settimane. Il ritorno del rash cutaneo può essere dovuto alla luce del sole, calore, esercizio fisico, febbre, o stress emotivo.

Il primo segno della malattia è di solito le guance rosse che appaiono come se il bambino fosse stato recentemente schiaffeggiato su entrambi i lati del viso. Dopodiché un eruzione cutanea appare sulla braccia e gambe e metà del corpo. L’eruzione svanisce dal centro verso l’esterno. In un periodo di 1 o 2 settimane, il rash va completamente via.

L’eritema infettivo è talvolta associato alla febbre. Se una donna incinta viene infettata dal parvovirus B19, può causare un danno significativo al feto. Ogni donna incinta che crede di essere stata in contatto con una persona che ha questo virus dovrebbe parlare con il medico. Il parvovirus B19 si pensa possa causare anche altre malattie come l’artrite. La maggior parte degli adulti sembrano avere gli anticorpi per il parvovirus B19, motivo per cui molte infezioni passano inosservate.

SINTOMI: I più comuni sono:

  • Eruzione cutanea sulle guance che si diffonde alle braccia e alle gambe;
  • Febbre;
  • Dolori articolari;
  • Anemia temporanea (questa è grave solo se il paziente ha un problema col sistema immunitario ed altre forma di anemia).

DIAGNOSI: L’eritema infettivo causa una eruzione cutanea molto distinta. Il medico esaminerà l’aspetto e il tipo di sfogo. Questo di solito è tutto quello che serve per fare una diagnosi. Gli esami del sangue che cercano gli anticorpi contro il parvovirus B19 possono indicare un’infezione. Tuttavia, questi test di solito non sono necessari, anche se può essere utile nella diagnosi di crisi persistente e anemia aplastica. Il test può essere fatto anche per scoprire se una donna incinta è stata esposta al virus.

TERAPIA: Nessun trattamento di solito è richiesto per l’eritema infettivo nei bambini. Se la febbre o malessere comune è presente, può essere dato il paracetamolo per via orale.

PROGNOSI: Poiché si tratta di una lieve infezione virale e generalmente benigna, è possibile il recupero completo. Generalmente non sussistono complicazioni in bambini normalmente sani.

Contattare un medico se il bambino ha i sintomi di questa malattia. Altri disturbi possono causare sintomi simili e devono essere esclusi.

Per ulteriori informazioni rivolgersi al proprio medico. Le informazioni fornite su MedicinaLive sono di natura generale ed a scopo puramente divulgativo, e non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico (ovvero un soggetto abilitato legalmente alla professione), o, nei casi specifici, di altri operatori sanitari.

Have something to say?