Episclerite

episclerite
Episclerite

L’episclerite è un’irritazione e gonfiore dell’episclera, un sottile strato di tessuto che copre la sclera dell’occhio.

CAUSE: La sclera è costituita da fibre di tessuto che formano la parete bianca dell’occhio. Questa è coperta dall’episclera, un sottile strato di tessuto che contiene molti vasi sanguigni che alimentano la sclera. L’episclerite è l’infiammazione dell’episclera che si verifica senza un’infezione. Si tratta di una condizione comune che è generalmente lieve e raramente progredisce nella sclerite, l’infiammazione della sclera.

La causa di solito è sconosciuta, ma può verificarsi associato ad alcune malattie come:

  • Herpes zoster;
  • Artrite reumatoide;
  • Sindrome di Sjogren;
  • Sifilide;
  • Tubercolosi.

SINTOMI: Il sintomo più comune è una colorazione rosa o viola nella parte che normalmente nell’occhio è bianca. Altri sintomi possono essere:

  • Dolore agli occhi;
  • Mollezza dell’occhio;
  • Sensibilità alla luce;
  • Lacrimazione dall’occhio interessato.

DIAGNOSI: Una visita oculistica di solito può diagnosticare la malattia. Non ci sono esami speciali che sono di solito necessari per individuare la condizione.

TERAPIA: La malattia di solito scompare senza trattamento in 1 o 2 settimane. Il trattamento con colliri cortisonici può alleviare i sintomi più velocemente.

PROGNOSI: L’episclerite di solito migliora senza bisogno di cure particolari. Il trattamento può però limitarne la durata. L’unica possibile complicazione che compare raramente è lo sviluppo della malattia fino alla sclerite. Anche se curata, la condizione può ritornare.

Contattare un medico se si hanno i sintomi dell’episclerite che durano per più di due settimane. Recarsi dal medico di nuovo se il dolore peggiora o si perde la vista.

[Fonte: New York Times]

Per ulteriori informazioni rivolgersi al proprio medico. Le informazioni fornite su MedicinaLive sono di natura generale ed a scopo puramente divulgativo, e non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico (ovvero un soggetto abilitato legalmente alla professione), o, nei casi specifici, di altri operatori sanitari.

Have something to say?