Ematoma subdurale

Ematoma subdurale

L’ematoma subdurale è un accumulo di sangue sulla superficie del cervello.

CAUSE: L’ematoma subdurale di solito è il risultato di un trauma cranico grave. Quando si verifica in questo modo, si parla di ematoma subdurale acuto, una tra le lesioni più mortali. Il sanguinamento riempie l’area del cervello molto rapidamente, comprimendo il tessuto cerebrale. Questo porta spesso ad una lesione cerebrale.

L’ematoma subdurale può avvenire anche dopo un trauma cranico molto minore, in particolare negli anziani. Questi possono passare inosservati per molti giorni o settimane, e sono chiamati ematomi subdurali “cronici”. Nell’ematoma subdurale, delle piccole vene tra la superficie del cervello e il suo rivestimento esterno si rompono, lasciando che il sangue si accumuli. Negli anziani, le vene sono spesso già contratte a causa dell’atrofia cerebrale e sono più facilmente lesionabili. Alcuni ematomi subdurali si verificano senza causa.

Il rischio di contrarre un ematoma subdurale aumenta con:

  • Farmaci anticoagulanti (fluidificanti del sangue, tra cui l’aspirina);
  • Abuso di alcool a lungo termine;
  • Ricorrenti cadute;
  • Lesione alla testa ripetuta;
  • Età molto giovane o molto anziana.

SINTOMI: I più comuni sono:

  • Parlata confusa;
  • Difficoltà di equilibrio o di deambulazione;
  • Mal di testa;
  • Stato di torpore o confusione;
  • Perdita di coscienza;
  • Nausea e vomito;
  • Intorpidimento;
  • Convulsioni;
  • Parlata difficoltosa;
  • Disturbi visivi;
  • Debolezza.

Nei bambini:

  • Fontanella gonfia;
  • Difficoltà di alimentazione;
  • Crisi focali;
  • Crisi generalizzate tonico-cloniche;
  • Urla molto alte;
  • Aumento della circonferenza cranica;
  • Aumento della sonnolenza o letargia;
  • Irritabilità;
  • Vomito persistente;
  • Suture craniche separate.

DIAGNOSI: Sempre chiedere l’aiuto medico dopo una lesione alla testa. Le persone anziane devono ricevere cure mediche se mostrano segni di problemi di memoria o di declino mentale. Gli esami dovrebbero includere un esame neurologico completo. Il medico può ordinare uno studio di brain imaging, se si ha uno qualsiasi dei sintomi precedentemente esposti. Una Tomografia Computerizzata o Risonanza Magnetica probabilmente saranno fatte per valutare la presenza di un ematoma subdurale.

TERAPIA: Un ematoma subdurale è una condizione di emergenza. La chirurgia di emergenza può essere necessaria per ridurre la pressione all’interno del cervello. Ciò consiste nel praticare un piccolo foro nel cranio che permette di drenare il sangue e alleviare la pressione sul cervello. Ematomi grandi o coaguli di sangue solidi devono essere necessariamente rimossi attraverso una procedura chiamata craniotomia, che crea una maggiore apertura nel cranio.

I farmaci usati per curare un ematoma subdurale dipendono dal tipo di ematoma, dalla gravità dei sintomi, e da quanto danno cerebrale si è verificato. Diuretici e corticosteroidi possono essere usati per ridurre il gonfiore. Farmaci anti-convulsioni come la fenitoina possono essere utilizzati per controllare o prevenire le crisi epilettiche.

PROGNOSI: Le prospettive di guarigione a seguito di un ematoma subdurale variano notevolmente a seconda del tipo e della posizione della lesione nella testa, dalle dimensioni dell’accumulo di sangue, e da quanto rapidamente si interviene.

Gli ematomi subdurali acuti presentano la sfida più grande, con alti tassi di morte e di lesioni. Gli ematomi cronici possono avere migliori risultati nella maggior parte dei casi, con sintomi che vanno via dopo che il sangue viene drenato. Un periodo di riabilitazione è talvolta necessario.

C’è una alta frequenza di crisi epilettiche a seguito di un ematoma subdurale, anche dopo il drenaggio, ma queste di solito sono ben controllate con i farmaci. Le convulsioni possono verificarsi anche mesi o anni dopo la formazione dell’ematoma. Possibili complicazioni possono essere:

  • Ernia del cervello (la pressione sul cervello è abbastanza grave da provocare coma e morte);
  • Sintomi persistenti come la perdita di memoria, vertigini, cefalea, ansia e difficoltà di concentrazione;
  • Convulsioni;
  • Temporanea o permanente debolezza, intorpidimento o difficoltà di parola.

Contattare un medico sempre perché un ematoma subdurale richiede un intervento medico d’emergenza. Le lesioni spinali si verificano spesso con ferite alla testa, quindi cercate di mantenere il collo della persona fermo ed evitare di spostarla prima dell’arrivo dei soccorsi.

PREVENZIONE: Utilizzare sempre dispositivi di sicurezza sul lavoro e nel gioco per ridurre il rischio di una ferita alla testa. Ad esempio, utilizzare caschi in bicicletta o in moto, e cinture di sicurezza in auto. Le persone anziane devono stare particolarmente attente ad evitare le cadute.

Per ulteriori informazioni rivolgersi al proprio medico. Le informazioni fornite su MedicinaLive sono di natura generale ed a scopo puramente divulgativo, e non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico (ovvero un soggetto abilitato legalmente alla professione), o, nei casi specifici, di altri operatori sanitari.

Have something to say?