Dire Nonno, che Cos’è la Procrastinazione ?

Tutti voi conoscete il proverbio : “non a domani ciò che puoi fare oggi” e ancora il 95% della popolazione ha la tendenza a procrastiner che è a dire, a consegnare al giorno successivo, quindi il giorno dopo …

Già Marcel Proust alla ricerca del tempo perduto, ha parlato di questa malattia molto reale : il “mio “procrastinazione”, disse Saint-Loup, sono stati per realizzare qualsiasi cosa, mi aveva fatto presentare, giorno per giorno, mese per mese, anno per anno, il chiarimento di qualche sospetto come il compimento di alcuni desideri”

Tutti noi abbiamo dato in una sola volta o in un altro le gare, il pagamento delle fatture, la famiglia della primavera, ma per il 20% della popolazione, la procrastinazione diventa cronica. Siamo sempre dice “io domani mi metto lì e poi ogni giorno è push”

Ma è questa malattia ? Secondo gli scienziati, la spiegazione sarebbe venuta dall’istruzione. Sembra che per molti ritardatari padre, un duro sarebbe la causa di una difficoltà a regolare. È anche una mancanza di fiducia in se stessi: noi sappiamo che non stiamo andando per arrivare a fare questo compito così ci provare nemmeno. Si tratta di un conflitto che ha luogo nel cervello, e il tempo è solo un pretesto.

In un mondo dove il successo è sempre più di essere messo in avanti, i ritardatari passare negli occhi di alcuni di essere pigro e flemmards ma è bene dire che non si può fare altrimenti ! Alcuni perdono il lavoro o non riescono loro studi in modo che abbiano tutti la capacità intellettuale, ma sono ostacolati da questo male che è spesso non diagnosticata.

Abbiamo bisogno di recuperare fiducia in se stessi, iniziare con piccoli compiti gestibili, e poi soprattutto è necessario forzare se stessi per fare gli sforzi e spendere oltre alla possibilità di rimettere tutto a domani. È necessario pianificare e tenere assolutamente per il suo programma.

Grandi intellettuali sono spesso colpiti da procrastinazione, perché non voglio deludere, e spesso si noterà che gli scrittori stanno lottando per scrivere il loro nuovo libro, perché hanno paura di essere giudicati e non semplicemente i loro lettori.

Ciò che conforta è che, secondo i più recenti studi, la procrastinazione è una tendenza a scomparire con l’età. E rari sono gli anziani colpiti da questo handicap!!!

la procrastinazione

Pubblicato in farm

Have something to say?