Controllare Il Bilancio, François Hollande, In Favore Dei Pensionati, Dopo 3 Anni Di Mandato.

hollande' personne agéeOggi, il Presidente François Hollande festeggia i suoi tre anni all’Eliseo con i giovani. Perché non vi ha celebrato con i pensionati? Infatti il 78% degli anziani che credono in un modo negativo il bilancio di tre anni di François Hollande all’Eliseo, ma c’è ancora tempo per partecipare e prendere in considerazione i 16 milioni di pensionati. Se la priorità di François Hollande è sempre stata la gioventù, come valutare i pensionati possono tenere lontano da questi ultimi tre anni ?

È importante sapere che, nel 2012, nel primo turno, con il 31% dei pensionati hanno votato per François Hollande, il 37% per Nicolas Sarkozy e l ‘ 11% per Marine Le Pen. Al secondo turno, più di 60 anni hanno votato per il 58% di Nicolas Sarkozy contro il 42% all’attuale Presidente.

Allora perché il 78% degli anziani sono infelici con il saldo di François Hollande? Questa cifra è inferiore di 3 punti percentuali rispetto a tutta la francese, si tratta di una leggera soddisfazione per il nostro Presidente.

In 36 mesi, che cosa ha fatto Hollande per i pensionati ?

A suo credito, si può notare che la riforma delle pensioni che ha permesso a tutti i dipendenti che hanno cominciato a lavorare prima dei 20 anni di età e hanno tutto il loro periodo di contribuzione richiesto per una pensione completa sarà in grado di andare in pensione a 60 anni di età. L’altra componente è meno favorevole di quanto non prevede una graduale transizione a quaranta-tre rate annuali di contributo entro il 2035 e la creazione di un account fatica.

Un altro punto positivo, il progetto di legge di adeguamento della società per l’invecchiamento approvate dal Senato il 19 marzo 2015, prevede che “lo Stato dovrebbe garantire l’equità tra le persone, indipendentemente dal loro luogo di residenza e il loro grado di fragilità o di perdita dell’indipendenza”. La presente legge entra in vigore il 1 ° gennaio 2016 e comprende una valutazione dell’Allocazione personalizzato per l’autonomia che copre una parte delle spese di assistenza domiciliare per quasi 700.000 anziani. D’altra parte, 140 milioni di euro saranno dedicati a misure di prevenzione relative alla perdita di autonomia.

Tuttavia, il bilancio per i pensionati dell’azione di François Hollande non è sempre “rosa”. Gli anziani sono stati oggetto di mirate misure fiscali che colpiscono duramente il loro potere d’acquisto. Infatti, in tre anni del 4,91 miliardi di euro di tasse aggiuntive sono state specificatamente destinati ai pensionati: tassa di 0,3% su tutte le pensioni per finanziare la legge sull’invecchiamento, la tassazione del 10% di aumento riservato per le pensioni dei genitori di 3 bambini, la rimozione totale della quota di 1/2 di vedove, aumentato il CSG di 460 000 pensionati.

Un’altra macchia nera, il congelamento delle pensioni di base per gli ultimi 30 mesi e per il 2015, la non rivalutazione delle pensioni sembra essere prenotato. Questo sarà di 42 mesi, senza alcun aumento. Non è questo il magro bonus di 40€ per la destinazione dei 6 milioni di pensionati, di modesti mezzi di cancellare gli effetti negativi di questa decisione.

L’ex ministro ha detto che “gli anziani non fanno parte delle priorità di François Hollande“, purtroppo l’equilibrio di questi 3 anni fa, di essere in grado di confermare queste affermazioni.

Per quanto riguarda il futuro, e in particolare le elezioni del 2017, pensionati 28% preferisce Manuel Valls come il candidato della sinistra. François Hollande raccoglie, lui, il 25% dei voti del candidato per le elezioni presidenziali. I pensionati sono legitimists perché è ancora del 7% in più rispetto al francese (solo il 18% desidera che François Hollande è rappresenta).

Piccola consolazione dopo 3 anni all’Eliseo ?

bilancio Olanda in pensione

Pubblicato in farm

Have something to say?