Che cos’è l’ipotiroidismo e come combatterla con gli alimenti che accelerare il metabolismo

L’ipotiroidismo è un disturbo che si verifica quando la ghiandola tiroide si indebolisce e diminuisce la segregazione di ormoni.

Come risultato, ci sono una serie di sintomi, come questa attività ormonale è che si occupa di regolare le reazioni metaboliche, neurali e cardiovascolari in tutto il corpo.

Il suo sviluppo è legato alla cattiva alimentazione, l’esposizione a tossine, lo stress e altre cattive abitudini che influenzano la salute generale.

Quali sono i sintomi di ipotiroidismo?

Una persona che sviluppa questa malattia si presenta poco a poco diversi cambiamenti nel vostro corpo a causa di uno squilibrio ormonale.

I sintomi più comuni sono:

Sbalzi d’umore La sensibilità al freddo L’aumento di peso o perdita di peso La depressione e l’ansia Periodi mestruali irregolari o eccessiva Difficoltà di evacuare i rifiuti Sensazione di stanchezza e debolezza La pelle secca Capelli, pelle e unghie fragili La perdita eccessiva di capelli

Non dimenticate di leggere: 8 segnali di avvertimento per l’ipotiroidismo

Come combattere l’ipotiroidismo, accelerando il metabolismo?

Una delle chiavi per affrontare i sintomi di ipotiroidismo è adottare abitudini che consentono di accelerare il ritmo del metabolismo.

Questo insieme di reazioni chimiche che si incarica di trasformare l’energia dal cibo in carburante di cui abbiamo bisogno per vivere.

Inoltre, si ha a che fare con la funzione digestiva, il sistema cardiovascolare e molte altre funzioni vitali del corpo.

Il vantaggio è che la funzione può essere modificato con facilità, adattandosi alle nostre esigenze in modo da poter perdere peso e migliorare la salute.

Uno dei modi per raggiungere questo obiettivo è aumentare il consumo di alimenti sani e ricchi di sostanze che stimolano la sua funzione.

È importante, inoltre, di eseguire più attività fisica e del sonno 7 a 8 ore al giorno, senza interruzioni.

Gli alimenti che accelerare il metabolismo per il trattamento di ipotiroidismo

Dopo aver ricevuto la diagnosi di ipotiroidismo deve essere effettuato alcuni cambiamenti nella dieta per evitare l’eccessivo aumento di peso e le altre conseguenze della diminuzione degli ormoni tiroidei.

Gli alimenti e le sostanze nutritive di seguito elencati sono tutti efficaci per sostenere la funzione della tiroide in questa condizione.

Alimenti ricchi di iodio

Alimentos' ricos en yodo

Lo iodio è una sostanza essenziale per la funzione della tiroide e molti dei casi di ipotiroidismo sono date da loro carenza.

Il suo consumo contribuisce a controllare l’ansia e disagio nella digestione, come i parassiti, l’infiammazione e l’indigestione.

Può essere ottenuto attraverso:

Verdure di mare Mirtilli Yogurt naturale Fagioli bianchi Biologica di fragole Sale dell’himalaya Caseificio Patate Integratori L’olio di cocco

Questo alimento ha la capacità di accelerare il metabolismo e stimolare la produzione di ormoni tiroidei.

Le sue proprietà antibiotiche e antimicotiche-la lotta contro funghi e batteri come H. pylori e candida.

Tuttavia, è importante imparare a identificare il 100% organico e libero da processi di affinamento.

Come si fa a consumare? Iniziare a prendere un cucchiaino ogni giorno e aumentare gradualmente fino a mangiare tre cucchiai. Vitamine del complesso B,

Vitaminas' del complejo B

Tutte le vitamine del complesso B sono essenziali per il mantenimento della tiroide in buono stato, ma ognuno ha un ruolo diverso.

Tiamina (B1): È richiesta in caso di ipertiroidismo. Riboflavina (B2): È importante per la corretta produzione di ormoni tiroidei. Niacina (B3): È necessario per l’efficiente funzionamento di tutte le ghiandole e cellule del corpo. La piridossina (B6): Senza questa vitamina tiroide non è possibile utilizzare lo iodio in modo più efficiente. La cobalamina (B12): ipotiroidismo impedisce l’assorbimento di questa vitamina. Il problema è che la sua carenza aumenta il rischio di malattie neurologiche. La Vitamina D

La carenza di vitamina D è associata con alcune malattie autoimmuni, tra cui le malattie della tiroide.

Consumare attraverso integratori o prendendo un paio di minuti di sole al giorno.

Zinco

Sia l’ipotiroidismo come l’ipertiroidismo può verificarsi a causa di una carenza di zinco nel corpo.

Questo minerale è coinvolto nella risposta immunitaria del corpo e il processo attraverso il quale si elimina l’eccesso di peso.

Vuoi saperne di più? Lee: Lo zinco nella dieta

Rame

Cobre

Il rame aiuta a bilanciare la tiroide e a combattere i sintomi come la diminuzione dei globuli rossi, l’indebolimento della pelle e problemi con le unghie e i capelli.

Una buona fonte di questo minerale è la clorofilla, che si trova in alghe, verdure e integratori.

Gli oli di pesce

Gli oli di pesce sono consigliate per aumentare l’assorbimento degli ormoni tiroidei.

Contengono omega-3 acidi grassi, che possono diminuire l’infiammazione e migliorare la salute cardiovascolare.

Fibra

Fibra

Gli alimenti ricchi di fibre sono un ottimo add-on per evitare l’eccesso di peso e livelli elevati di zucchero nel sangue.

La sua assunzione migliora la digestione, controlla l’appetito e aiuta a regolare i livelli elevati di colesterolo.

Se avete il sospetto di ipotiroidismo, è meglio andare dal medico per ricevere una diagnosi accurata.

Gli alimenti di cui qui sono solo un complemento della dieta e il suo consumo dovrebbe essere sotto la supervisione di un esperto.

Have something to say?