Ancora Un Aumento Della Disoccupazione Dei Lavoratori Più Anziani ! 41% aumento Dal 2012 !

un' senior décroche son diplômeIl tasso di disoccupazione è in declino, rallentando la sua curva. Questo è ciò che si sente, ogni mese, quando la disoccupazione ha annunciato. Ma per gli anziani, è sempre la stessa litania! Ancora di più i lavoratori anziani disoccupati! A + 0,7% a luglio, +8.3% in un anno ! 1 milioni di euro 224000 disoccupati sono anziani che è 22,67% di chi cerca un lavoro. Quasi un disoccupato in 4 è un senior! In un mese 5000 nuovi anziani sono consapevoli della disoccupazione, e in un anno 110 000 anziani si sono trovati senza lavoro. Dal maggio 2012, il nostro paese ha 358 000 lavoratori anziani disoccupati un ulteriore incremento del 41%. È drammatico!

Se il look della società è cambiato in anziani, d’altra parte, a livello di lavoro è calma piatta e anche che è sempre peggio. Ricordo negli anni 2000, solo 547 000 anziani erano disoccupati e in 15 anni, questa figura è stata moltiplicata per 2 ! Più 223% di aumento della disoccupazione dei lavoratori più anziani.

I criteri non sono in grado di trovare soluzioni per affrontare questa piaga che affligge la nostra società. Solo il 33 000 contratti di generazione sono stati messi in atto nel maggio 2012 e da allora ha dovuto fare a segno 75 000 all’anno !

Il governo mette il pacchetto per l’edilizia di posti di lavoro per i giovani, ma non dobbiamo dimenticare quelli vecchi. Perché non mettere posti di lavoro, la “vecchia” ? Fa abbassare i costi sociali degli anziani nella società, in modo che i loro stipendi non sono troppo alti rispetto ai giovani ?

Essere più anziani e la disoccupazione è un dolore, questa è una generazione che si è sacrificato. Poiché non bisogna dimenticare che una volta o l’altra, ci saranno tutti i cittadini senior !

Anziani non sono solo i consumatori, ma sono anche lavoratori, operai, dirigenti o dipendenti.

Ma perché la Francia si sarebbe per sempre il male pupilla d’Europa per la disoccupazione dei lavoratori anziani? Nel nostro paese il tasso di occupazione di 55-65 anni è del 40%, in Europa è del 47%, in Germania al 60 per cento e nei paesi scandinavi questa cifra raggiunge il 70%.

Per rendere la deglutizione questa pillola amara, il governo ha messo in atto un bonus di€ 300 al mese per lavoratori anziani disoccupati alla fine dei diritti, ma che sono troppo giovani per liquidare la pensione. Ma questo non fa nulla per aiutare i problemi della disoccupazione dei lavoratori più anziani.

Non questa generazione sacrificata sull’altare del culto della giovinezza !

la disoccupazione senior

Pubblicato in farm

Have something to say?