A 102 Anni, Finalmente Ottiene La Sua Tesi Respinta Dai Nazisti ! Check Out La Sua Meravigliosa Storia!!!

BN-IK103_GEREXA_M_20150513114948

Migliaia di ricercatori, camere non-ariani sono stati licenziati dall’Università in questo momento e, purtroppo, il caso di Ingeborg Rapoport non è univoco.

Ingeborg non ha avuto scelta e, nel 1939, ha deciso di emigrare negli Stati Uniti. Ma anche qui la vita non era facile e, dopo 48 rifiuto di università, alla fine ha trovato una scuola “Collegio Medico” che gli ha permesso di completare i suoi studi a Philadelphia. Nel 1944, ha esercitato per la prima volta, la sua professione era medico e durante la sua carriera con american university, ha ricevuto numerosi premi e riconoscimenti. Il presidente Truman si è congratulato per la sua ricerca sulla conservazione del sangue.

Ma la storia non è finita. In 50 anni, Ingeborg Rapoport è stato colpito da comunista idee, ma con il Maccartismo, questo non è stato visto in USA. Poi di nuovo, ha attraversato l’Atlantico per stabilirsi in Austria. Poi si stabilì in Germania dell’Est e, in particolare, a Dresda, e fondò la prima clinica di neonatologia nel GDR.

Nonostante queste difficoltà, Ingeborg c’è nessun risentimento, e dice anche “io sono terribilmente fortunato nella mia sfortuna”…

Gli anni sono passati, e su consiglio dei suoi figli, ha cominciato a chiedere in giro per scoprire se simbolicamente poteva ottenere la sua tesi di Amburgo per girare definitivamente pagina. Tuttavia, lei non era in grado di consegnare a mano su una copia del suo vecchio lavoro di 77 anni, ed è stato costretto a ripartire da zero perché l’Università senza una traccia scritta della sua memoria non poteva rendergli onore con una laurea honoris causa. Che non è un problema, e nonostante una vista che è difettoso, e una memoria che a volte manca, Ingeborg ha presentato un lavoro che ha costretto l’ammirazione dei suoi colleghi, “la Signora Rapoport ha acquisito una notevole conoscenza in materia di difterite. Data la sua età, era brillante”

Inoltre, Frau Rapoport, come viene ora chiamato, dice, “io so molto di più su di difterite ora che era nel 1938. Questo lavoro è molto meglio rispetto al precedente”…

Tuttavia, a gioire nel suo passato non è stato facile e ha portato alla brutti ricordi. Le sue notti sono ancora ossessionato dall’incubo del 1938 e il periodo nazista ma, per concludere, Ingeborg si dice spesso che le persone che vogliono sentire “ho avuto una buona vita…ma un po ‘ caotico“…

102 ansThèse

Pubblicato in farm

Have something to say?