5 rimedi per la rinite allergica

La rinite allergica o febbre da fieno è una malattia infiammatoria cronica della mucosa nasale che soffrono di un 15-20% delle persone e che è causata da una reazione allergica ad elementi come il polline di alberi e piante, peli di animali, acari della polvere, ecc

La rinite allergica può essere stagionale, ma ci sono anche persone che soffrono di solito. Vi presentiamo i cibi e i rimedi naturali per combattere e alleviare i sintomi.

Sintomi usuali

La rinite allergica è caratterizzata dai seguenti sintomi fisici:

Starnuti ripetitivo Tosse Muco acquoso Prurito al naso Costante strappo Congestione occhio Prurito degli occhi

Inoltre, alcune persone possono anche soffrire di:

Mal di testa Insonnia La mancanza di appetito Irritabilità La depressione La diagnosi e il trattamento

Soffrite alcuni di questi sintomi, se è in una determinata stagione dell’anno, soprattutto se si tratta di più di solito, si va dal medico per svolgere una serie di test per diagnosticare se si soffre di rinite allergica e che tipo di allergeni.

Il trattamento più comune sono gli antistaminici, oltre ad evitare il contatto con l’allergene, quando possibile.

Oltre agli antistaminici ci sono alcuni alimenti e rimedi naturali che ci aiutano a combattere la rinite e alleviare i sintomi.

Liquirizia

Liquirizia (glycyrrhiza glabra) è una pianta ampiamente utilizzata nella Medicina Tradizionale Cinese e in altre culture, per le loro proprietà anti-infiammatorie. Il suo effetto è così forte che è venuto per essere considerato il cortisone naturale.

La radice di liquirizia è altamente raccomandato nel trattamento naturale di allergie, grazie ad una serie di principi con attività anti-infiammatoria simile a quella di glucocorticoidi.

Oltre a anti-infiammatori, inoltre, combatte la tosse e aiuta a tossire.

Siamo in grado di prendere in infusione, estratto di pillole, o direttamente succhiare il root per estrarne il succo.

Dovrebbe consultare il proprio medico persone con ipertensione e che stanno assumendo farmaci.

regaliz' asimulator

L’ortica

L’ortica, questa erba è altamente depurativo e che cresce in modo così selvaggio, consentono di bloccare gli effetti di istamina nelle persone con allergie al polline, aiuta a smettere di ridurre la produzione di muco e gli attacchi di tosse prodotte prevalentemente da allergia ai pollini e la reazione ad altri allergeni.

Siamo in grado di prendere in infuso o estratto. Possiamo anche preparare zuppe, ortica, manipolando sempre la pianta con i guanti.

ortiga' Sir_Iwan

Il miele e polline

Il miele contenente polline in piccole quantità, per consumare regolarmente, il corpo è esposto a basse dosi di allergene per abituarsi ad esso, che riduce la reazione allergica nelle stagioni di polline nell’ambiente.

In aggiunta, si può anche provare a consumare il polline dell’ape, a prendere il primo giorno di un granulo e l’aggiunta di un granulo ogni giorno di più, fino a raggiungere la lunghezza approssimativa di un cucchiaino. Se si nota qualsiasi tipo di reazione, ci fermiamo a mangiare immediatamente.

Il tè verde

Il tè verde ha numerose proprietà per la salute e basso contenuto di theine, in modo che possiamo prendere è di solito.

In caso di rinite allergica, il tè verde contiene un composto che impedisce la produzione di istamina, che riduce e allevia la reazione e i sintomi di allergia.

Si può prendere due o tre tazze al giorno di tè verde o prendere in estratto o pillole.

te' verde bkajino

Curcuma

La curcuma è un ottimo spezia che non dovrebbe mancare nella nostra cucina, grazie alle sue numerose proprietà: antiossidanti, antitumorali, anti-infiammatori, ecc

Curcuma favorisce il blocco di immunoglobuline E, prevenire o ridurre i sintomi delle allergie.

Si può utilizzare con l’aggiunta di un cucchiaino al giorno per stufati, minestre e zuppe, frullati, fritture, ecc, in Quanto non hanno un sapore troppo forte, può anche essere incluso in alcuni dolci come budini, creme, frullati, ecc

Siamo in grado di preparare un drink di curcuma e altre spezie, facendo bollire una bevanda vegetale (riso, avena, ecc) con curcuma, cannella, anice, la buccia di un limone o di arancia e un po ‘ di zucchero di canna. È buonissima sia calda che fredda.

Alimenti con istamina

In quanto riguarda la dieta, dobbiamo evitare gli alimenti che contengono istamina in grandi quantità, che sono i seguenti:

Crudo di pesce, conserve e semi-conservare Frutti di mare Formaggio, soprattutto la parte della corteccia Di carne e di pesce essiccate e affumicate Salsicce Legumi (in particolare il garbando e soia e loro derivati)

Saremo molto attenti quando si consumano questi alimenti e cercare di evitare, per quanto possibile.

Immagini per gentile concessione di asimulator, sir_iwan e bkajino

Have something to say?