25% Di Quelli Oltre I 75 Anni Di Età Soffrono Di Solitudine. Un Aumento Dell ‘ 11% In 4 Anni!!

Montesquieu scrisse “La tristezza deriva dalla solitudine del cuore” e la solitudine è un piatto che si mangia da solo ! Più di 5 milioni di persone in francese soffre di solitudine è un francese su 8 ! Il 25% degli over 75-anno-vecchio sentimento di solitudine e di abbandono e pensano di fare il conteggio per la persona o la famiglia e gli amici. Questo rappresenta un aumento dell ‘ 11% in 4 anni!! Rapporti spesso si riducono a visitare infermieri o ciao scambiati in pasticceria. Indagine su una situazione che è drammatica, perché ciò che uccide è la solitudine :

Ricordate l’ondata di calore del 2003, che ha sviluppato il grande giorno la piaga della solitudine è evidente . La famiglia non svolge più il suo ruolo e la società è più individualista. 2 milioni di anziani possono sentirsi soli, che è enorme, e per la maggior parte del tempo, è una solitudine vissuta. Essere single non è una scelta e ci sono alcuni anziani che accettarla e viverla bene. È importante sapere che il 33% degli anziani che vivono in una città di più di 100.000 abitanti sono solo contro il 21% delle persone che vivono in campagna.

Diversi motivi possono favorire la solitudine: la perdita di un marito o di una moglie per la lontananza del mondo del lavoro, perché il pre-pensionamento si moltiplicano, e la ex famiglia. ..

Al momento della scomparsa del marito, problemi di trasporto può apparire, era lui che era alla guida per andare a fare shopping, andare dal medico. Solo il 36,4% delle donne sopra i 65 anni di età in possesso di una patente ! I collegamenti di trasporto sono molti in città, ma è molto diverso in campagna.

Stare a casa può avere conseguenze non solo sul morale, ma anche la forma fisica. Gli scienziati hanno dimostrato che la solitudine è spesso un fattore che aumenta il rischio di incidenti cardio – vascolari, ipertensione, e, naturalmente, la depressione.

In Africa o in Asia, ci sono alcuni anziani che sono soli, ma che nel nostro paese, come molte persone a trascorrere il Natale e i compleanni senza vedere nessuno e senza nemmeno una telefonata. E ancora, esistono soluzioni per non essere più isolati. Anziani condividere la loro casa accogliente, di studenti o di persone della loro età, questo permette di discutere, condividere i costi e, soprattutto, a cambio. Le associazioni offrono molte attività non sentirsi più soli, e i volontari possono anche andare al popolo solo, appunto, per discutere e impegnarsi in conversazioni reali, che non sono limitati al “Come va” la gente non ascolta nemmeno le risposte.

Ironia della sorte, più la solitudine cresce, in 10 anni, è aumentato di quasi l ‘ 8% negli anziani, più i mezzi di comunicazione si moltiplicano. Il 25% delle persone di usare solo Facebook o Twitter per condividere e far divertire, ma anche per stabilire rapporti cordiali. Tuttavia, un computer non potrà mai sostituire una presenza umana, la spontaneità e la sincerità di discussione.

Il nostro blog è inteso come uno spazio di discussione virtuale, naturalmente, poi abbiamo creato il Senior-Sharing che hanno lo scopo di rompere la solitudine e per creare rapporti veri, le discussioni o scambi.

Victor Hugo avuto abstract “L’inferno è in questa parola: “la solitudine“

la solitudine

Pubblicato in farm

Have something to say?